10 05 2009

# Questioni di bioetica: ragionando sul fine vita…

Durante il mese di maggio 2009, Celimontano ha ospitato un ciclo d'incontri di bioetica, articolato in tre conferenze. L'attualissima questione del fine vita è stata affrontata nelle sue implicazioni giuridiche, mediche ed etiche.
Questo il programma:
Lunedì 10 maggio – ore 18.00, “Lo stato vegetativo e le condizioni di massima fragilità” (per una recensione dell'evento clicca qui).
Paolo Marchionni, docente presso la Facoltà di Farmacia dell'Università di Urbino; presidente del Comitato Etico Interaziendale di Pesaro.
Giovedì 14 maggio – ore 20.45, “Il consenso informato e il rifiuto dei trattamenti sanitari nella giurisprudenza della Corte di Cassazione”
Gianfranco Iadecola
, già sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione e membro del Comitato Nazionale di Bioetica, docente di Medicina Legale Penalistica presso l’Università Cattolica di Roma.
Mercoledì 20 maggio – ore 20.45, “La proposta di legge sulle dichiarazioni anticipate di trattamento: l’esperienza di uno dei protagonisti dei lavori in Parlamento”.
Raffaele Calabrò, ordinario di Cardiologia presso la Seconda Università degli Studi di Napoli; eletto senatore nella XVI Legislatura, è stato relatore al Senato sul disegno di legge riguardante le dichiarazioni anticipate di trattamento.