20 01 2011

# “La questione religiosa nella Spagna attuale. Un approccio storico-giuridico”

Le residenti di Celimontano hanno avuto il piacere di ospitare la professoressa  Ana-Paz Garibó Peyrò, docente di filosofia del diritto all'Università di Valencia, che ha trattato un tema molto attuale dal titolo: "La questione religiosa nella Spagna attuale. Un approccio storico-giuridico".
Durante questo incontro la professoressa Ana-Paz ha tracciato un resoconto degli avvenimenti che si sono susseguiti di recente in Spagna e che hanno modificato l'assetto internazionale del Paese, in particolare la vittoria delle elezioni politiche avvenute nel 2004 da parte del Partito Socialista Operaio Spagnolo (PSOE) e del suo leader José Luis Rodríguez Zapatero. Dopo la vittoria del PSOE infatti il Parlamento spagnolo ha approvato numerose leggi volte ad aumentare la libertà delle scelte personali, che hanno in parte esautorato l'istituzione della famiglia, modificando sostanzialmente le basi su cui poggia. È stato introdotto il “divorzio express”, una nuova procedura legale che prevede lo scioglimento del matrimonio entro tre mesi dal suo conseguimento, celebre e discussa la riforma che ha allargato l'accesso al matrimonio anche alle coppie omosessuali, garantendo così anche a loro gli stessi diritti riservati alle coppie eterosessuali, tra cui quello di adottare figli. Lo stesso diritto di adozione è stato poi allargato anche alle coppie di fatto (adozione da parte di coppie dello stesso sesso). Inoltre è stata ampliata la legge sull'interruzione volontaria di gravidanza, presentata all'opinione pubblica come un atto di libertà per la donna e una vittoria per la laicità dello Stato. Zapatero è stato poi rieletto nel 2008. Tutto ciò ha ha portato i cittadini a riflettere sull’urgenza di una classe politica orientata al bene del paese e volta a rispettarne le radici culturali e cristiane.