10 05 2016

# “Il Caso Spotlight: un esame di giornalismo sulla Chiesa”

Martedì 10 Maggio la residenza Celimontano ha avuto il piacere di ospitare Alessandro Zaccuri, giornalista e scrittore, inviato di Avvenire a Boston durante le inchieste del Boston Globe su Chiesa e pedofilia.

Il giornalista ha analizzato “Il caso Spotlight” di Tom McCarthy - Oscar come miglior film nel 2016 - evidenziando la sua puntualità nel raccontare i fatti accaduti nel 2001 nella diocesi di Boston e mettendo in luce anche ciò che è stato omesso. Non si fa cenno, ad esempio, alle linee guida sugli abusi sessuali del clero che la Conferenza Episcopale statunitense aveva promulgato già nel 1992 e che molte diocesi avevano prontamente applicato.

Quello raccontato dal film premio Oscar, come sottolineato da Zaccuri, ha tutti gli elementi per risultare un caso esemplare di buon giornalismo: ricerca accurata sui fatti, verifica dell’attendibilità delle fonti e della loro inattaccabilità giuridica, mediazione e contestualizzazione dei documenti pubblicati. Correndo il rischio di perdere l’esclusiva sulla notizia, il team del Boston Globe ha preferito non pubblicare informazioni parziali ma il lavoro completo, testimonianza dell’etica professionale e dell’onestà intellettuale dei giornalisti coinvolti.

La seconda parte dell’incontro è stata dedicata alle numerose domande che un tema scottante e purtroppo ancora attuale hanno suscitato nel pubblico.