16 04 2016

# Elementi di antropologia: relazionalità, diversità, corporeità

“Elementi di antropologia: relazionalità, diversità, corporeità” è il corso, parte del progetto Jump, tenutosi presso la residenza universitaria Celimontano durante il secondo semestre, rivolto alle studentesse dei primi tre anni di residenza. Tramite lezioni frontali e attività di gruppo o individuali, hanno avuto modo di confrontarsi con temi di antropologia, partendo dalla conoscenza di sé e dei propri obiettivi.

 Il primo incontro, “Role Models ed equilibrio tra vita lavorativa e vita familiare”, è stato tenuto il 3 marzo 2016 da Federica Ciullo, Head of Supply Chain & Strategic Sourcing - Fiorucci Campofrio, Maria Luisa Gota, Chief Risk Officer - Poste Vita, Anna Zavaritt, Responsabile della comunicazione - Valore D.

 Il 19 marzo Sonia Vazzano che si occupa di coordinamento e ricerca per la Fondazione Marco Vigorelli ha tenuto una lezione su “La libertà e la dignità del tempo”.

 Il 10 aprile Antonio Petagine, Università di Friburgo (CH), ha presentato un incontro dal titolo “Carne, testa, cuore: lo specifico umano delle relazioni; L'alterità uomo-donna come sfida e come risorsa” e Tonino Cantelmi, psichiatra, una lezione su “Sessualità: valori e significato”.

 Il ciclo Jump del secondo semestre è terminato il 16 aprile con “Identità femminile: I femminismi tra ieri e oggi”, a cura di Maria Teresa Russo, docente di Bioetica all’Università Roma Tre.