18 11 2017

# CORSO JUMP PUBLIC SPEAKING

Presso il collegio universitario Celimontano

Sabato 18 e Domenica 19 novembre dalle 9.30 alle 17.30, con pausa pranzo dalle 13.30 alle 14.30 si è svolto il JUMP, attività rivolta a studentesse del primo, secondo e terzo anno – A.A 2017/2018 che ha avuto come tema Public Speaking: l'arte di presentarsi e saper parlare in maniera efficace in pubblico.

A seguire la formazione delle ragazze nei due giorni stabiliti è stato Alberto Castelvecchi: docente di Public Speaking alla LUISS- Guido Carli ed esperto di fama internazionale sui temi di comunicazione e leadership.

Sabato mattina il professore ha introdotto il corso, anticipando gli argomenti che avrebbe trattato e le nozioni fondamentali alle ragazze per un approccio iniziale ma efficace alla materia. Dal linguaggio del corpo alla postura adeguata, da nozioni teoriche ad esercizi pratici, il tutto esposto con grande chiarezza e competenza e con il supporto di slides che riassumevano brillantemente e con pregnanza le argomentazioni.

Delineate le tre componenti fondamentali di qualsiasi orazione (messaggio, convalida ed azione), il professor Castelvecchi ha diviso le partecipanti al progetto in piccoli gruppi affidando a ciascuno un tema, che le ragazze avrebbero dovuto svolgere seguendo le sequenze di cui è composta l'orazione e collaborando tra di loro per attribuire e delineare i ruoli di ciascuna in vista di una esposizione ottimale. Dopo essersi ristorate con la pausa pranzo ognuno dei gruppi ha esposto davanti a tutti gli altri la propria orazione pubblica, che il professore ha avuto cura di seguire con attenzione onde fornire maggiori delucidazioni per una resa sempre migliore. Nelle ultime ore della prima giornata è stata approfondita la fase discorsiva della convalida, cioè l'attribuzione di maggiore validità alla tesi che l'argomentazione è atta a sostenere e che può essere, infatti, maggiormente corroborata attraverso l'impiego di numeri, immagini e storie pertinenti e ottimali.

La mattinata di Domenica 19 sono state illustrate le tecniche di respirazione per dosare l'ansia in pubblico e la giusta modulazione della voce per una esposizione valida. E' stata approfondita l'importanza che ricopre la storia per la convalida di una orazione, ed infatti sono stati formati nuovamente dei gruppi a cui è stata data la possibilità di scegliere il tema da trattare da avvalorare con una narrazione idonea. Nel primo pomeriggio sono state nuovamente pronunciate pubbliche orazioni dai gruppi ed infine, prima di salutarsi, sono state analizzate le dinamiche del dibattito e della provocazione, onde evitare il litigio nella comunicazione e garantire una corrispondenza pacifica e serena.